Cosa significa abitare in periferia?

Giuseppe Scandurra

Abstract


Over the last fifteen years, if we focus on the northern outskirts of Bologna and study the settlement patterns of the foreign citizens in order to read the territory, the dialectic South / North seems to take on more importance than the duality center / periphery.  In recent years, however, there’s  a new trend not readable through merely quantitative data and that is the formation of areas - blocks, housing estates – strongly affected by the presence of “second generation” immigrants. I began to wonder: how did the municipal area change in recent years and how should we call these suburbs?


Keyword


urban athropology; urban marginalities; etnography; suburbs; second generations

Full Text

PDF HTML

Riferimenti bibliografici


Alietti A., Agustoni A. 2015, Territori e pratiche di convivenza interetnica, Milano: FrancoAngeli.

Antonelli F., Scandurra G. 2008, Pugili di quartiere. Etnografia di una palestra di boxe, “Etnografia e Ricerca qualitativa”, 3, 425-451.

Barberi P. (a cura di) 2010, È successo qualcosa alla città. Manuale di antropologia urbana, Roma: Donzelli.

Bergamaschi M. 2009, Interstizi urbani: la distribuzione residenziale degli stranieri a Bologna, Paper presentato al convegno Bologna e la città degli altri, 26 febbraio 2009.

Barnao C. 2004, Sopravvivere in strada: elementi di sociologia della persona senza dimora, Milano: FrancoAngeli.

Bonadonna F. 2001, Il nome del barbone: vite di strada e povertà estreme in Italia, Roma: Derive Approdi.

Bourgois P. 2003, Cercando rispetto. Drug economy e cultura di strada. Roma: Derive Approdi (ed. or.: In Search of Respect: Selling Crack in El Barrio. Cambridge: Cambridge University Press, 1996).

Bressan M., Tosi Cambini S. 2011, Zone di transizione. Etnografia urbana nei quartieri e nello spazio pubblico, Bologna: il Mulino.

Callari Galli M. (a cura di) 2007, Mappe urbane. Per un’etnografia della città, Rimini: Guaraldi.

Callari Galli M., Scandurra G. 2009, Stranieri a casa, Rimini: Guaraldi.

Cancellieri A. 2009, Hotel House. In un palazzo il mondo. Confini sociali e uso quotidiano di uno spazio multietnico. In: Cancellieri A., Gazzola P., Menin L., Volti di un’Italia multietnica. Torino: L’Harmattan.

Cancellieri A., Scandurra G. 2012, Tracce urbane, Milano: Franco Angeli.

Caniglia Rispoli C., Signorelli A. (a cura di) 2007, La ricerca interdisciplinare tra antropologia urbana e urbanistica, Milano: Guerini Associati.

Colombo A. 1998, Etnografia di un’economia clandestina. Immigrati algerini a Milano, Bologna: il Mulino.

Dal Lago A., Quadrelli E., 2003, La città e le ombre, Milano: Feltrinelli.

Daniele U. 2011, Sono del campo e vengo dall’India. Etnografia di una collettività rom dislocata, Roma, Meti Edizioni.

-- 2013, Questo campo fa schifo. Un’etnografia dell’adolescenza rom fra periferie e scenari globali, Roma, Meti Edizioni.

Fava F. 2008, Lo Zen di Palermo. Antropologia dell’esclusione, Milano: FrancoAngeli.

-- 2008a, Tra iperghetti e banlieues, la nuova marginalità urbana, «Vita e Pensiero», 2, 39-47.

Park R.E., Burgess E.W., McKenzie R.D.1925, The city, Chicago: University of Chicago Press.

Piano b 2008, La fabbrica e il dragone, «Metronomie», n. 34/35, 64-105.

Pompeo F. 2011, Pigneto-Banglatown. Migrazioni e conflitti di cittadinanza in una periferia storica romana, Roma: Meti Edizioni.

Priori A. 2012, Romer probashira, Reti sociali e itinerari transnazionali bangladesi a Roma, Roma, Meti Edizioni.

Queirolo Palmas L. 2006, Prove di seconde generazioni, Milano: Franco Angeli.

Sayad A. 2002, La doppia assenza, Milano: Raffaello Cortina (ed. or.: La double absence: des illusions de l’émigré aux souffrances de limmigré. Paris: Seuil, 1999).

Scandurra G. 2005, Tutti a casa. Il Carracci: un’etnografia dei senza fissa dimora a Bologna, Rimini: Guaraldi.

-- 2015, The ring and the street: young immigrant boxers in the Bolognina neighbourhood of Bologna, “Journal of Modern Italian Studies”, 20, (3), 251-261

Scandurra G. Antonelli F. 2010, Tranvieri: etnografia di una palestra di pugilato, Roma: Aracne.

Semi G. 2004, Il quartiere che [si] distingue. Un caso di “gentrification” a Torino, «Studi Culturali», n. 1, giugno, 36-52.

Scarpelli F. 2009, Il rione incompiuto. Antropologia urbana dell’Esquilino, Firenze: Cisu.

Signorelli A. 1996, Antropologia urbana: Introduzione alla ricerca in Italia, Milano: Guerini.

Sobrero A. 1992, Antropologia della città, Roma: La Nuova Italia Scientifica.

Tosi Cambini S. 2005, Gente di sentimento: Per un’antropologia delle persone che vivono in strada, Roma: Cisu.

Wacquant L. 2002, Scrutinizing the street: poverty, morality, and the pitfalls of urban ethnography, «American Journal of Sociology», 107 [6], 227-306.

-- 2002a, Anima e corpo: la fabbrica dei pugili nel ghetto nero americano. Roma: Derive Approdi (ed. or.: Corps et âme. Carnets ethnographiques d’un apprenti boxeur. Marseille et Montréal: Agone, Comeau et Nadeau, 2000).


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




ISSN 2284-0176

 

Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License (CC-BY- 4.0)